Domus Mazziniana

Il centocinquantenario dell’Unità d’Italia è stata l’occasione per una serie di riflessioni sul Risorgimento italiano e più nello specifico sul contributo offerto all’Unità da ogni singola regione. La valorizzazione del patrimonio storico e culturale locale ha in sé anche una forte finalità di educazione civica: quella di riportare l’attenzione, attraverso la memoria storica, a quei valori di uguaglianza, di libertà e di solidarietà che ispirarono le lotte politiche e sociali del Risorgimento.

Una serie di laboratori didattici rivolti alle scuole materne, alla primaria e alla secondaria di primo e di secondo grado sul materiale risorgimentale conservato alla Domus Mazziniana può servire come punto di partenza per esplorazioni più estese sul territorio alla scoperta di luoghi, temi e personaggi che hanno contribuito alla storia nazionale.
L’approccio non manualistico mette a confronto gli studenti direttamente con le fonti e la storiografia aiutandoli nell’acquisizione di competenze nel campo della ricerca storica.